Come ottimizzare il Profilo Linkedin

Come ottimizzare il Profilo Linkedin

Stai cercando un nuovo lavoro e ti stai interessando a Linkedin, ma non sai da dove partire? Ne hai sentito parlare da conoscenti, ma non lo conosci? Ecco il motivo per cui ho preparato una descrizione sintetica rispondendo alle domande “cos’è Linkedin?” e “come ottimizzare il tuo profilo Linkedin e trovare lavoro?” rispondo soprattutto alla domanda numero 1 che ti starai facendo da quando ne hai sentito parlare: funziona? Ti posso assicurare che se utilizzato nel modo corretto Linkedin funziona.

Che cos’è Linkedin?

Innanzitutto, che cos’è Linkedin?

Linkedin è un social media utilizzato nello sviluppo di contatti professionali, tramite la pubblicazione del proprio curriculum e nella diffusione di contenuti specifici al proprio mercato di lavoro.

Quindi, se stai cercando lavoro Linkedin è lo strumento giusto per te.

Per comprendere al meglio che cos’è Linkedin il primo passo da fare è la registrazione da questo link:

https://it.linkedin.com/

Come ottimizzare il Profilo Linkedin

Una volta iscritto, il primo passo è quello di ottimizzare il tuo Profilo Linkedin per fare in modo di essere notato e “cercato” all’interno del social media. Infatti, Linkedin funziona anche come motore di ricerca di “profili aziendali”, significa che sempre più aziende si affidano a Linkedin per selezionare personale, piuttosto che ad agenzie del lavoro. Ecco perché essere su Linkedin è importante.

Appena sei all’interno di Linkedin, noterai che in qualche modo ha degli elementi comuni a Facebook, vediamo insieme il menù nella parte superiore di Linkedin:

  • Un pulsante con la home, dove compaiono i post dei “collegamenti” (sarebbero i profili che segui)
  • Una sezione dedicata alla rete, quindi ai contatti a cui possiamo richiedere un collegamento
  • Una parte collegata al lavoro, dove puoi consultare le offerte e proporti, oppure se hai un’azienda pubblicare tu stesso un’offerta di lavoro
  • Un’area per la messaggistica, esattamente come Facebook
  • Un pulsante per le notifiche
  • Una sezione dedicata al tuo profilo

La sezione dalla quale è più opportuno partire è quella del profilo, in dettaglio i dati da inserire sono:

  • I dati personali, come nome e cognome, indirizzo, posizione lavorativa attuale o ultima posizione lavorativa
  • La foto, il mio consiglio è quello di optare per una foto professionale, in camicia, con un’aria fresca e sorridente (senso di apertura e di positività). Guarda il mio Profilo per prendere esempio. Evitare foto al mare o poco attinenti, se stai cercando lavoro considera che l’impressione che dai di te è fondamentale, quindi prendi in considerazione di modificare la foto di profilo di tutti i tuoi social (io l’ho fatto)
  • Il settore è un dato molto importante, perché in base al settore troverai nella tua rete profili coerenti con quello che hai scritto, quindi pensa bene al settore lavorativo in cui vorresti trovare lavoro
  • Se ce l’hai inserisci anche un sito web (se hai bisogno di un sito web clicca qui)
  • All’interno del riepilogo dovresti riuscire con 3/4 frasi a riassumere quello che stai cercando, quali sono i tuoi obiettivi lavorativi, un esempio potrebbe essere:

 Dopo aver conseguito la laurea in …. E aver svolto esperienze presso … ho acquisito le seguenti competenze (potresti inserire le 3 più importanti) che mi hanno permesso di arrivare (inserisci gli obiettivi che hai raggiunto).

Il mio interesse sia lavorativo che personale è rivolto al mondo del … e il mio obiettivo è quello di …

ATTENZIONE:

  • È fondamentale inserire i dati di contatto, in modo da essere reperibili nel caso in cui qualcuno vi dovesse chiamare per un colloquio

Gli altri due aspetti da curare con attenzione sono la formazione e l’esperienza:

  • All’interno della formazione delinea il percorso di studi che hai fatto: laurea, master, corsi di formazione professionale, etc. tutto ciò che ritieni importante e che pensi abbia contribuito alla tua formazione nel settore in cui vuoi lavorare.
  • Nell’esperienza inserisci tutto ciò che è rilevante per quella precisa posizione che vuoi ottenere. Esempio banale: se voglio fare l’informatico non scrivo che ho fatto il cameriere perché non è coerente con l’obiettivo. Se invece voglio lavorare nel mondo della ristorazione ha molto senso citare l’esperienza come cameriere.

Infine, troverai all’interno di questo curriculum virtuale altri due campi da completare le competenze e i traguardi:

  • I traguardi di solito si aggiornano in automatico man mano che inserisci i corsi di formazione, quindi nel mio caso i miei traguardi sono: corso di comunicazione efficace, corso di Art Director, corso di scrittura e così di seguito.
  • Le competenze invece vanno inserite in autonomia, il mio consiglio è quello di provare a pensare a quali possano essere le competenze più richieste per il tuo profilo lavorativo e se pensi di averle inseriscile. La cosa interessante delle competenze è che possono essere confermate da qualcuno che ti conosce, più persone confermano le tue competenze più il tuo profilo assume una certa credibilità e professionalità. Se dovessi essere al primo lavoro e non hai molte competenze da inserire non ti preoccupare, chi seleziona personale per i colloqui ne terrà conto.
  • Inserisci le lingue e il tuo livello, sii sincero il più possibile perché potresti essere messo alla prova quando ti presenti al colloquio.

Altro aspetto da considerare:

  • Pubblica articoli (anche di quotidiani), news e frasi che possano arricchire il tuo profilo e che possano quindi evidenziare la passione che nutri per quel settore. Così come su Facebook, anche su Linkedin se pubblichi qualcosa di interessante i tuoi collegamenti lo vedranno nella loro area Home.

Trovare lavoro con Linkedin

Adesso, passiamo alla parte che probabilmente ti interessa maggiormente cioè come trovare lavoro su Linkedin, sappi che completare il profilo inserendo tutte le informazioni che ho citato sopra ti aiuterà ad aumentare le probabilità di essere in linea con i profili cercati dalle aziende.

Dopo aver completato il tuo profilo su Linkedin, concentrati sull’area Rete e su quella Lavoro, il primo step che ho fatto quando cercavo lavoro è cercare sui siti delle aziende in cui volevo lavorare i nomi dei responsabili della selezione del personale o comunque dell’area di mio interesse, una volta creata una lista lo step successivo è quello di cercarli su Linkedin, collegarsi con loro e mandargli un messaggio in cui ti rendi disponibile per un colloquio (allegando il curriculum).

Un’altra strategia potrebbe essere quella di candidarsi ad una posizione aperta che puoi trovare nell’area Lavoro. In quest’area ogni settimana appaiono nuove offerte e tu puoi candidarti per poter ottenere un colloquio.

Come vedi Linkedin offre un vantaggio notevole: contattare persone che hanno un ruolo di rilievo nelle aziende che più ci interessano. Prima dell’arrivo dei social network e in generale del web era più complicato arrivare in modo così diretto alla persona che poteva farci ottenere un colloquio, oggi è molto più semplice.

Quindi, rispondendo alla domanda: è possibile trovare lavoro con Linkedin? La risposta è sì, quando cercavo lavoro ho personalmente fatto diversi colloqui grazie a Linkedin, prestando attenzione a tutto ciò che ho citato sopra e contattando personalmente le persone “chiave” che potevano farmi ottenere un colloquio.

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile commenta e condividi sui social.

 

Un abbraccio.

Nadia.

Come creare una Pagina Facebook nel 2019

Come creare una Pagina Facebook nel 2019

Come Creare una Pagina Facebook

Stai cercando di capire come si crea una Pagina Facebook? Hai un’attività e vuoi iniziare a creare la tua presenza online creando una Pagina Facebook? Ho preparato un breve post in cui ti spiegherò passo dopo passo come creare una Pagina Facebook.

Prima di tutto per poter creare una Pagina Facebook è necessario avere un profilo Facebook. Se ce l’hai puoi continuare a seguire questa guida.

 

Per prima cosa accedi a Facebook dal Sito Ufficiale di Facebook. Una volta entrato all’interno del profilo, ti apparirà una situazione di questo tipo:

 

 

Come vedi nel menù in alto a destra Facebook ha introdotto la voce “Crea”, cliccandola ti appariranno diverse voci:

 

  • Pagina
  • Inserzione
  • Gruppo
  • Evento
  • Annuncio di Marketplace
  • Raccolta fondi

 

A prescindere dalla scelta, le scelte successive da fare saranno:

  • Scegliere il nome della pagina
  • E la categoria di appartenenza (per esempio: shopping e vendita, sport e tempo libero, blog personale etc.)

 

Una volta creata la pagina gli altri passaggi saranno:

  • Inserire un’immagine di copertina
  • Inserire un’immagine di profilo
  • Scrivere delle informazioni sulla Pagina, i contatti e il sito di riferimento
  • Creare il primo post

Ed ecco fatto hai appena imparato Come Creare la tua Pagina Facebook, adesso dovresti pensare ai contenuti da inserire. Ci hai già pensato? A breve scriverò un articolo che ti guida passo dopo passo a creare un piano editoriale per la tua Pagina Facebook.

Hai già visitato la mia Pagina Facebook? Se l’articolo ti è piaciuto metti un like e condividi sui tuoi social.

 

Un abbraccio

Nadia

 

Altri articoli che ti potrebbero interessare

error: Content is protected !!

Pin It on Pinterest